Terzo valico: Mario Virano scherza, ma noi che siamo lucidi non ce la beviamo

Terzo valico: Mario Virano scherza, ma noi che siamo lucidi non ce la beviamo

Il Presidente della linea ad alta velocita’ ferroviaria Torino – Lione (quella che ha suscitato il più  grande movimento di protesta in Italia degli ultimi anni), Mario Virano, scherza con giornalisti e politici, affermando “Terzo Valico e Tav sono fondamentali, dobbiamo rendere “piatto” un paese che non lo è”.
Pare non… comprendere che il Terzo Valico è un collegamento TAV da Fegino (sobborgo di Rivarolo – quartiere di Genova)  a Tortona, con tecnologia TAV, con alimentazione TAV del tutto differente da quella delle altre linee, con la conseguente necessita’ di nuovi locomotori diversi da quelli che girano sulle linee ordinarie a trasportare merci.

Inoltre, tutto preso dal delirio futurista inizio novecento, pare non sapere che Genova e il suo porto sono collegati alla Val Padana da tre valichi, di cui uno, la Voltri – Ovada, in grado di far passare contenitori di nuova generazione (che peraltro non si vedono dalle nostre parti).
Ci sono infatti altri due valichi (Busalla – Arquata e la linea dei Giovi che collega Sampierdarena alla Val Padana.
Ora gli ammodernamenti possibili sulle due linee possono portare a una movimentazione di circa 3 milioni di TEU.
Al momento attuale al porto di Genova arrivano circa 1,7 milioni di TEU e il presidente dell’Autorita’ Porutale Luigi Merlo ha recentemente affermato che il porto di Genova punta a movimentare 4 milioni di TEU nei prossimi decenni.
Una quota di trasporto merci al 40 % saebbe tutto oro che cola…
Al momento il porto di Genova movimenta su treno 25.000 TEU, non per mancanza di collegamenti con la val Padana, ma per una sciagurata politica di incentivi al trasporto via gomma e per la mancanza di adeguati collegamenti con le banchine portuali. (si pensi che la linea che si addentra a Sampierdarena non e’ elettrificata).
Non contestiamo il fatto di traforare montagne, ma di fare lavori “a babbo”, solo per compiacere i potentati economici con i soldi dei contribuenti (6,2 miliardi di euro!).
Al contrario chiediamo che si costruisca il collegamento feroviario tra la bretella Voltri – Borzoli – Ovada con la linea principale dei Giovi .Sono 2400 metri di tunnel e il costo, non essendo necessario progettarla da alta velocitaà ferroviaria sarebbe solo di 500 milioni!!!
Antonio Bruno.capogruppo Sinistra Europea
About these ads

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 33 follower

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: