Decima università popolare di Attac

IL 22 E 23 MAGGIO PROSSIMI

(sabato tutto il giorno e domenica mattina)

SI TERRÀ A GENOVA LA DECIMA UNIVERSITÀ POPOLARE DI ATTAC.

LA SERA DI VENERDI’ 21 CI SARA’ LA CONFERENZA DI APERTURA.

Nel programma assai ricco (vedi sotto) ci preme sottolineare due momenti “genovesi”:
1) venerdì sera Sergio Casanova parlerà delle relazioni molto strette tra la crisi globale e il drammatico peggioramento delle condizioni dei lavoratori, per quanto riguarda sia il livello di reddito (retribuzione, trattamento di fine rapporto, fisco…), sia le condizioni lavorative, sia i diritti democratici nei posti di lavoro.
La relazione di Sergio Casanova riprenderà i risultati dell’assemblea pubblica sul c. d. “Collegato lavoro” per inserire il tema del lavoro nella riflessione più ampia sulla crisi di questo modello di sviluppo e presentare alcune proposte operative. Al centro dell’attenzione anche l’intreccio, sempre più stretto, tra le problematiche del lavoro, quelle sociali e quelle legate al territorio e all’ambiente.
2) Domenica mattina, dopo la relazione di Marco Bersani, una tavola rotonda tra i movimenti genovesi offrirà l’opportunità di esaminare la situazione locale nel contesto globale e di cercare convergenze per un migliore coordinamento tra le diverse lotte.
Sei caldamente invitato a partecipare. Non mancare!
Attac Genova

Università popolare di Attac Italia, decima sessione

CRISI ECONOMICO-FINANZIARIA E CRISI CLIMATICA-AMBIENTALE: PROPOSTE PER INVERTIRE LA ROTTA
Sono passati ormai più di due anni dall’esplosione della crisi capitalistica mondiale, partita con il fallimento di importanti istituzioni finanziarie e divenuta in breve tempo la cartina di tornasole di una serie di nodi del modello di sviluppo economico degli ultimi decenni. Un anno durante il quale le istituzioni finanziarie internazionali, i governi e i poteri economico-finanziari hanno dato risposte, diverse tra loro, ma accomunate da un unico obiettivo: far ripartire il modello neoliberale senza metterne in discussione i presupposti e scaricandone gli effetti economici, occupazionali, ambientali e sociali sulle popolazioni. Ma l’insufficienza di tali proposte è resa evidente dal duplice fallimento di due importanti vertici internazionali : quello della FAO nel novembre scorso a Roma e quello di Copenaghen sul cambiamento climatico in dicembre.
Attac intende fare il punto sulla situazione, approfondendo gli intrecci fra la crisi economica e la crisi ambientale, analizzando criticamente le risposte date e proponendo una lettura che, a partire dai beni comuni -cibo, acqua, energia, diritti sociali- e dalla parola-chiave della riappropriazione sociale delinei un quadro di riferimento utile ai movimenti sociali per disegnare un nuovo modello di società.

PROGRAMMA


Venerdì 21 maggio
Sala del Museo S. Agostino, Piazza Sarzano 35R
Ore 21.00
Conferenza d’apertura a cura di Attac Genova.
La crisi economico-finanziaria in Europa. Marx e i derivati
Guglielmo Carchedi – Economista, Università di Amsterdam
I diritti del cittadino lavoratore e la crisi
Sergio Casanova – Attac Genova
La campagna referendaria per l’Acqua Pubblica
Comunicazione di Roberto Melone – Coordinatore regionale della campagna

Sabato 22 maggio


Circolo Autorità portuale e Società del Porto di Genova, Via A. Albertazzi 3r – Genova
ore 9,30
MODULO 1: La crisi è globale. Analisi critica delle risposte date
Oltre la crisi
Guglielmo Carchedi – Economista, Università di Amsterdam
I nodi della crisi ecologica planetaria
Carla Ravaioli – saggista ambientalista
Ore 15.00
Un nuovo modello sociale a partire dalla giustizia climatica
Fabrizio Valli – Attac Italia
Modulo 2: Invertire la rotta? Proposte per l’alternativa
I nodi della crisi di democrazia
Mimmo Porcaro – Studioso della politica
Quale agricoltura per combattere la fame
Valeria Sodano – Attac Italia – Docente di economia agroalimentare presso l’Università di Napoli Federico II

Domenica 23 maggio


Circolo Autorità portuale e Società del Porto di Genova, Via A. Albertazzi 3r – Genova
Ore 9,30
America latina: laboratorio del cambiamento
Antonio Moscato – storico
Riappropriazione dei beni comuni naturali e sociali
Marco Bersani – Attac Italia
Tavola rotonda con i movimenti liguri.
Con il contributo della Regione Liguria e della Provincia di Genova
Per le informazioni pratiche

sito web Italia: http://www.italia.attac.org/spip/

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: