Basta guerre “umanitarie”. Nessun intervento militare in Libia. Dieci domande.

di: Norma Bertullacelli
Basta guerre “umanitarie”. Nessun intervento militare in Libia
Invio “dieci domande” di persone, consapevoli di disporre di poche informazioni, ma tenacemente contrarie alle guerre umanitarie.
.
– 1) Perché solo ora la comunità internazion…ale si accorge che Gheddafi è a capo di un regime autoritario e liberticida? Chi sono gli insorti libici, e chi rappresentano?
.
– 2) perchè il governo italiano ha firmato un Trattato economico e militare con lo stato libico, e non lo ha disdetto con il necessario voto parlamentare? Perchè l’Italia ha venduto le armi alla Libia?
.
– 3) Quali sono stati gli effetti dei più recenti interventi militari “umanitari”? (Kosovo, Iraq, Afghanistan….)
.
– 4) perchè il Consiglio di Sicurezza dell’ONU ha votato un documento generico che consente a chiunque di andare a bombardare la Libia con l’astensione di cinque paesi, fra cui la Germania e la Russia, anzichè inviare forze di interposizione a difesa della popolazione civile, ed osservatori incaricati di verificare la tregua comunicata il 18 marzo?
.
– 5) Perché l’ONU schiera a difesa degli insorti paesi ex coloniali con grossi interessi economici in Libia; e perchè coinvolge la NATO e non paesi veramente “terzi” ed estranei al conflitto?
.
– 6) Perché gli insorti libici provocano l’indignazione internazionale e l’intervento della NATO, mentre altri massacri (Palestina, Bahrein, Sudan) sono di serie B?
.
– 7) Perché l’Arabia Saudita si è schierata a fianco degli insorti libici ma reprime ogni tentativo di democratizzazione nel proprio paese; ed ha inviato soldati sauditi a reprimere le proteste in Bahrein (45 morti negli scorsi giorni)?
.
– 8) Perché l’Italia respinge I barconi con I profughi, se ha a cuore le sorti delle vittime della guerra?
.
– 9) Perché I sinceri difensori della nostra Costituzione non scendono in piazza a difendere l’art. 11 “L’Italia ripudia la guerra?
.
– 10) Chi ha proposto Barack Obama per il premio Nobel per la pace?.
.
 I pacifisti e le pacifiste che da dieci anni contestano ogni mercoledì dalle 18 alle 19 la guerra “umanitaria” in Afghanistan sui gradini del palazzo ducale di Genova
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: