Delibera portata all’attenzione del Consiglio Comunale di Genova “Approvazione del programma attivita’ 2010 – 2011 dell’Autorita‘ sui Servizi Pubblici Locali del Comune di Genova”

Nella delibera portata all’attenzione del Consiglio Comunale di Genova “Approvazione del programma attivita’ 2010 – 2011 dell’Autorita‘ sui Servizi Pubblici Locali del Comune di Genova”
Questa autorita’ si lascia andare a giudizi inaccettabili e, comunque non richiesti, sui referendum per la ripubblicizzazione dell’acqua.
Infatti a pagina 9 si legge: “L’approvazione della recente normativa sull’affidamento dei servizi pubblici ha portato alla nascita di movimenti di opinione contrari, in quanto, secondo alcuni, la nuova disciplina condurrebbe alla cosiddetta “privatizzazione dell’acqua” che invece, in qualita’ di bene primario e collettivo, non dovrebbe essere “privatizzata e abbandonata al mercato”, ma restare sotto la tutela pubblica.”
Pur dissentendo rispetto a tale interpretazione delle nuove norme, in quanto la privatizzazione riguarderebbe soltanto la gestione della risorsa idrica e non l’acqua in se’ (la risorsa idrica e le reti restano infatti beni demaniali e come tali soggetti al particolare regime di non cedibilita’), l’ASPL conviene sull’essenzialita’ del servizio ….”

Con queste dichiarazioni l’Autorita’ si manifesta non come ente terzo e indipendente che fornisce un supporto alla Civica Amministrazione, ma come soggetto politico parziale che esprime giudizi trancianti sulle proposte sottoscritte da milioni di italiani.
Qualcuno puo’ continuare a credere nella tavoletta che il Pubblico possa aver un qualche ruolo nella gestione del servizio idrico intergrato se questo e’ in mano alle multinazionali e alle societa’ quotate in Borsa, ma non lo faccia con i soldi pubblici.
Per quanto mi riguarda non riconosco all’Autorita’ per i servizi pubblici locali del Comune di Genova alcun ruolo di supporto e votero’ contro l’approvazione del suo programma liberista e contrario agli interessi di utenti e lavoratori.


antonio bruno.
capogruppo Sinistra Europea – PRC Comune di Genova
00393666756779

Annunci

One Response to Delibera portata all’attenzione del Consiglio Comunale di Genova “Approvazione del programma attivita’ 2010 – 2011 dell’Autorita‘ sui Servizi Pubblici Locali del Comune di Genova”

  1. Aldo Cannavò says:

    Che la gestione dell’acqua resti pubblica è anche una garanzia che possa essere gestita a costi accessibili ai cittadini,che sono coloro che debbono poi pagare.Basta guardare l’esempio della vicina Francia,che ha già fatto l’esperienza negativa della gestione privata ed è ritornata a quella pubblica.Ogni amministratore deve dar conto ai cittadini delle sue scelte,che ha l’obbligo di fare nei loro interessi. Qualsiasi imposizione di ogni genere è contraria allo spirito della nostra costituzione,essendo il popolo sovrano.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: