Acqua pubblica Chiavari: seconda udienza della causa per il rispetto del referendum

In occasione della seconda udienza legale di Elisabetta, cittadina che ha citato il suo gestore per chiedere il rispetto del referendum, si è svolta una discussione lunga e accesa alla fine della quale la giudice ha deciso di prendere tempo per studiare meglio le carte durante queste feste: così siamo in attesa che sciolga la riserva intorno al massimo a metà gennaio.

Fuori dall’aula un gruppo di sostenitori ha reclamato il rispetto del nostro voto con una distribuzione di doni simbolici, doni che ricordano che, mentre per il gestore del servizio idrico è sempre Natale, perché da sei mesi a questa parte ha in “regalo” una componente di remunerazione non più lecita, per molte famiglie italiane sarà invece un Natale triste.

Siamo fiduciosi e certi che come la Corte Costituzionale con la sentenza 26/2011 ha dichiarato ammissibile e anche “immediatamente applicabile” il referendum, così anche il gestore sarà finalmente costretto a riconoscere questa evidenza che, volenti o nolenti, è già legge.

Comitato Acqua Bene Comune Genova
www.acquapubblicagenova.org

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: