O hanno ragione i Maja o ci sarà ancor più bisogno di Attac

di Marco Bersani (Attac Italia)

Care/i,

vi scriviamo perché è partita la campagna di adesioni 2013 ad Attac Italia.

Molti di voi hanno avuto modo di conoscere  la nostra associazione, che in questi anni ha cercato –a livello nazionale e nei territori in cui è presente-  di produrre formazione e conoscenza, attraverso iniziative come le Università popolari, i seminari e i convegni, per aiutare noi stessi e tutte le persone attive ad acquisire maggiori consapevolezze sul modello neoliberista, la finanziarizzazione dell’economia e della società, la privatizzazione dei beni comuni e l’espropriazione della democrazia.

In questi anni abbiamo contribuito ad importanti campagne per il controllo dei capitali finanziari, per la Tobin Tax e per la Financial Transation Tax (campagna 005); a rilevanti battaglie a livello europeo contro la direttiva Bolkestein, a straordinarie esperienze come quella del Forum italiano dei movimenti per l’acqua fino alla grande vittoria referendaria del giugno 2011.

Oltre che su tutti questi fronti, siamo ora impegnati, con diverse altre reti associative, per l’avvio di una campagna “Per una nuova finanza pubblica”, che provi a ragionare sulla fiscalità, sul debito e sulla riappropriazone sociale del credito per un’altra uscita dalla crisi.

Abbiamo prodotto libri, documenti, contributi, iniziative in molti territori.

Vorremmo fare di più e vorremmo farlo meglio, ma, come sapete, Attac Italia è un’associazione totalmente autofinanziata, la cui attività può unicamente contare sulle energie e le risorse degli attivisti.

Per questo abbiamo bisogno anche del tuo sostegno, per questo ti chiediamo di aderire ad Attac Italia.

L’adesione ad Attac Italia non significa un’appartenenza ‘organica’ o la condivisione in tutto e per tutto di ciò che diciamo e facciamo.

L’adesione ad Attac Italia significa dire concretamente :”Mi va bene che Attac Italia ci sia”, “Voglio che Attac continui ad esserci”. Un piccolo segno per un grande sogno.

Come aderire ad Attac Italia :

Il modo più semplice è quello di rivolgersi al Comitato locale più vicino: l’elenco lo trovi sul sito dell’associazione www.attac.it o scrivendo a segreteria@attac.org

Oppure puoi versare direttamente la quota di adesione:

sul conto corrente bancario intestato a:  ATTAC ITALIA presso la Banca Popolare Etica, agenzia di Roma, IBAN : IT85 M050 1803 2000 0000 0111 670 con causale “adesione 2013 ad Attac Italia”

L’adesione è individuale, ma si accettano anche adesioni collettive di associazioni. In quest’ultimo caso ti invitiamo a inviare la richiesta a segreteria@attac.org con oggetto Rete territoriale di Attac.

Come si fa ad aderire a ATTAC Italia?

Per le adesioni individuali il modo più semplice è quello di rivolgersi al Comitato locale più vicino: l’elenco lo trovi in Comitati locali

Il costo della tessera annuale di socio parte da:
- “non c’ho un euro” 10€ per gli studenti, le persone che non percepiscono un reddito,i simpatizzanti.
- “la crisi non mi permette di più” 20€
- “un altro mondo è possibile” 25€
- “la più bella associazione del mondo” 100€

 

.

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: