Forum Italiano dei Movimenti per l’Acqua.Venerdì 18 gennaio 2013: che fine ha fatto il tuo voto? Che fine hanno fatto i tuoi soldi? e soprattutto…che fine ha fatto la democrazia?

Comitato Acqua Bene Comune di Genova

Forum Italiano dei Movimenti per l’Acqua

sal. S. Leonardo 25R, Genova

Telefono 320 2738711 Mail gruppoacquagenova@gmail.com

Sito http://www.acquapubblicagenova.org, http://www.acquabenecomune.org 

Venerdì 18 gennaio 2013

Che fine ha fatto il tuo voto?  Che fine hanno fatto i tuoi soldi? e soprattutto…

Che fine ha fatto la democrazia?

A un anno e mezzo dai referendum sull’acqua, con cui è diventata legge l’eliminazione del profitto dal servizio idrico, le bollette non sono cambiate. Nella sola provincia di Genova IREN ha sottratto finora agli utenti 56 milioni di euro.

Ma c’è di più: il 28 dicembre scorso l’Autorità incaricata dal Governo ha emanato il nuovo metodo per calcolare le bollette dell’acqua.

Con il nuovo metodo alla voce “remunerazione del capitale investito” viene cambiato nome (“costi delle immobilizzazioni”) e rientra così dalla finestra quello che avevamo cancellato col nostro voto.

Su questo il 18 gennaio a Genova, al centro congressi di Iren in Via Serra, gli autori del nuovo metodo, insieme al presidente di Iren, Roberto Bazzano e al presidente della Cassa Depositi e Prestiti, Franco Bassanini si faranno il loro bel convegno in famiglia… Concluderà il Sindaco di Genova Marco Doria. Ci auguriamo che il sindaco, in quanto rappresentante della comunità dei cittadini – elettori, rammenti ai presenti la volontà chiaramente espressa dal popolo italiano.

ANCHE NOI SAREMO LI’ FUORI CON UN PRESIDIO DALLE 11 ALLE 13 PER RICORDARE CHE L’ACQUA E’ UN DIRITTO UMANO E NON UNA MERCE.

Nel pomeriggio il Forum Italiano dei Movimenti per l’Acqua invita tutti i cittadini, i movimenti, le associazioni, le organizzazioni che hanno sostenuto i referendum a incontrarsi in una assemblea pubblica presso il Circolo Autorità Portuale di Genova in Via Albertazzi 3r, a partire dalle 17.30.

E’ invitato anche il sindaco di Genova, prof. Marco Doria.

Chiederemo a tutti, cittadini, movimenti, associazioni, sindacati, partiti, e istituzioni, in primo luogo al Comune di Genova, un serio impegno per:

  • un nuovo tipo di servizio pubblico, trasparente, partecipativo, efficiente, senza fini di lucro;
  • le aziende che gestiscono acqua (MdA), trasporto pubblico locale (AMT), rifiuti (AMIU), manutenzione della città (ASTER) siano pubbliche
  • l’introduzione di strumenti di partecipazione dei cittadini ai processi decisionali delle aziende pubbliche e della città.

Genova, 9 gennaio 2013

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: