Il Forum dei Beni Comuni Genova su AMT

da http://forumdeibenicomunigenova.wordpress.com/

Dalle notizie di stampa è sempre più chiara e forte la decisione della Giunta comunale: privatizzare AMT, al più presto, anzi subito.

Dicono: quest’anno AMT terminerà in pareggio, ma l’anno prossimo sarà in passivo per una decina di milioni. Inoltre: nel 2014 scadrà il contratto di servizio. Come potrà AMT partecipare alla gara (da La Repubblica di oggi). Bisognerebbe ricapitalizzare l’azienda con 30-40 milioni, spesa impossibile per il Comune di Genova.

Chiediamo alla Giunta comunale: nel luglio 2012, poco dopo l’insediamento, siete stati capaci di agire con decisione. Con l’appoggio del Consiglio Comunale avete dato incarico a un advisor di valutare l’azienda in vista di una possibile cessione. Successivamente avete premuto sui lavoratori perché peggiorassero sensibilmente le proprie condizioni lavorative e di stipendio, per evitare la privatizzazione. Così è stato. Già nel 2012 la spesa per il personale era diminuita di quasi 7 milioni (per l’esattezza, 6.807.749, pari al 6,21%).

Nel frattempo, rispetto al 2011 sono diminuiti nel 2012 i Km percorsi (26,6 milioni contro 28), i passeggeri trasportati (139,2 milioni contro 149,4) e gli incassi (58,9 milioni di euro contro 60, 5).

Tutti questi numeri nel 2013 diminuiranno ancora per effetto dell’accordo del maggio scorso. I lavoratori i sacrifici li hanno fatti e li stanno facendo; così come gli utenti e la città tutta.

Ma dalla delibera del luglio 2012 sono passati 16 mesi: in questo tempo cosa avete fatto per migliorare le prestazioni del trasporto pubblico, per esempio prevedendo e realizzando altre corsie gialle, e potenziando quelle esistenti?

Quanto all’obbligo di gara nel 2014, sapete bene che non esiste. Una società a totale capitale dell’Ente affidante, in house, non ha bisogno di gara per avere l’affidamento del servizio.

Il vostro governo sta strangolando i comuni, togliendo loro, per ricordarne solo una, miliardi e miliardi di IMU. Ha trovato da un giorno all’altro 4 miliardi per colmare il buco del Monte dei Paschi di Siena, causato dalle speculazioni truffaldine che sono però comuni a tutto il mondo della finanza (si veda per Genova la Carige).

Lo stesso mondo (i “mercati”) di finanzieri e supermanager strapagati che esigono i “sacrifici” e hanno imposto questo governo.

Ci sono in questo consiglio comunale consiglieri capaci di dare dignità e sostanza al concetto di “pubblico”, e di ritenere che la lealtà nei confronti dei cittadini e dell’interesse collettivo sia più importante di quella verso un partito o verso un uomo?

Genova, 8 novembre 2013

 http://forumdeibenicomunigenova.wordpress.com     forumbenicomunigenova@gmail.com

 Comitato genovese acqua bene comune, Amici del Parco di Villa Rosazza, Comitato genovese gestione corretta rifiuti, Voce di S. Teodoro, Salviamo il paesaggio – Genova, Confederazione Unitaria di Base, Attac Genova, Movimento No Tav Terzo Valico Valpolcevera e Valverde, Comitato genovese per una nuova finanza pubblica e sociale, Medici per l’Ambiente, Coordinamento Comitati no gronda, Associazione Biologgia, Legambiente Liguria, Confederazione Cobas, Medicina Democratica, Rete Radié Resch Genova, Comitato Acquasola, Giuristi democratici – Sezione Genovese, Circolo Genovese Movimento Decrescita Felice, Comunità di S. Benedetto al porto, Movimento Difesa del Cittadino – Genova

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: